CHI SIAMO - molise emergenza

Vai ai contenuti

Menu principale:

CHI SIAMO

CENNI STORICI


L’Associazione Molise Emergenza è una organizzazione di volontariato senza scopo di lucro (ONLUS) che nasce nel settembre 1998 grazie all’iniziativa ed al coraggio di tre giovani campobassani animati da volontà di prestare la propria opera garantendo la tutela ed il benessere sociale, che per anni avevano prestato il loro contributo sociale presso un’altra associazione analoga.
Inizialmente le risorse erano costituite da 1 ambulanza in comodato d’uso e 1 automedica, da circa 6 volontari e le attività svolte erano: servizio di pronto soccorso, trasporto infermi, assistenza domiciliare, trasporto dializzati, assistenza manifestazioni sportive, culturali e concerti, ecc.
Nel 1998 l’Associazione viene iscritta nel registro regionale del volontariato e a partire dal 2000 inizia il servizio di trasporto infermi in emergenza (servizio emergenza territoriale 118), in convenzione con la ex ASL n° 3 “Centro Molise” per le postazioni di Campobasso e Trivento e, con la ex ASL n° 1 “Alto Molise” per la postazione di Agnone.
Nel 1998 il personale operativo di Molise Emergenza è presente a Sarno per portare sostegno agli alluvionati con circa 6 volontari e 2 ambulanze.
Nel 1999 il personale operativo di Molise Emergenza è presente a Valona (Albania) per portare sostegno alle popolazioni colpite dalla guerra con circa 15 volontari e 2 ambulanze.
Nel 2002 il personale operativo di Molise Emergenza è impegnato (per circa 8 mesi) in prima linea nel Sisma del Basso Molise che ha colpito le popolazione di San Giuliano di Puglia con circa 35 volontari e 5 ambulanze.
Successivamente (2002) il personale operativo di Molise Emergenza è impegnato nell’alluvione del Basso Molise.
Nell’anno 2009, in occasione dell’evento sismico del 6 Aprile che colpisce l’Abruzzo, l’Associazione partecipa nell’ambito della Colonna Mobile della Regione Molise, alla funzione sanitaria con il 118 Molise Soccorso presso il Campo di Arischia (AQ), ed inoltre mette a disposizione volontari impiegati nel settore della protezione civile.
Attualmente l’Associazione vanta un parco auto composto da 8 ambulanze di cui 1 di tipo A (rianimazione avanzata)  e 7 di tipo B (supporto di base),  1 automedica, 3 macchine di servizio e un numero di circa 30 volontari circa tutti impegnati nelle attività (trasporto infermi in emergenza – 118 – infermi/dializzati).


CERTIFICAZIONE DI QUALITA’

Nell’ottica di migliorare continuamente l’erogazione dei propri servizi, quindi offrire un maggiore contributo per la collettività sociale, l’Associazione ha intrapreso il percorso volto all’accreditamento di un Sistema Gestione Qualità secondo la norma di riferimento UNI EN ISO 9001:2000.
Detta certificazione ottenuta il 26 Luglio 2004, con certificato n° 9122PAME, è stata riconfermata il giorno 14-05-2013  (come da copie allegate dei certificati). A seguito del rinnovo del Certificato Qualità, viene aggiornato il sistema in base alla norma UNI EN ISO 9001:2008.
Le attività che l’Associazione ha certificato in base alla norma di riferimento sono le seguenti:
- Erogazione del Servizio S.E.T. 118 (in regime di convenzione);
- Trasporti ordinari nazionali ed esteri;
- Trasporto per ricoveri e dimissioni ospedalieri;
- Trasporto per pazienti emodializzati;
- Erogazione corsi di formazione.


ATTIVITA’ SVOLTA NELL’ANNO 2014


L’Associazione anche nel corso dell’anno 2014 ha espletato, in regime di convenzione, il Servizio di Emergenza Territoriale 118 Molise Soccorso, attraverso la messa a disposizione per ciascuna postazione di un’ambulanza ed un autista e un soccorritore.
Le tre postazioni territoriali in cui il servizio viene espletato, sono rispettivamente Agnone, Campobasso (Via Monte Grappa) e Trivento.
Nella tabella riportata di seguito, viene riepilogata l’attività mensile di soccorso per le singole postazioni.

ATTIVITA’ DI FORMAZIONE

La Pubblica Assistenza Molise Emergenza, in data 8 giugno 2004, diviene centro di formazione accreditato IRC (Italian Resuscitation Council), la prima e più importante Organizzazione Scientifica nella rianimazione cardio-polmonare e nell’emergenza sanitaria, per i corsi di BLS (Basic Life Support), BLS-D (Basic Life Support Early Defibrillation). Il centro resta in attività fino all’anno 2012.
Nel giugno 2008, l’accreditamento formativo viene esteso anche al PTC Base (Prehospital Trauma Care), vale a dire il trattamento del paziente traumatizzato nella fase pre-ospedaliera.
L’accreditamento viene ricevuto dopo un’attenta valutazione effettuata dal Consiglio Direttivo Nazionale della organizzazione multiscientifica IRC, ed il centro viene inserito direttamente nell’ambito del Centro di Riferimento del 118 Bologna Soccorso.
L’IRC (Italian Resuscitation Council) è un gruppo che coinvolge medici di diverse discipline, infermieri ed operatori sanitari attivamente impegnati nel settore della rianimazione cardiopolmonare intra ed extra ospedaliera, allo scopo di diffondere la cultura e l’organizzazione della rianimazione cardiopolmonare in Italia.
L’IRC, va poi a convergere a livello europeo nell’ERC (European Resuscitation Council), ossia nella società scientifica operante nell’ambito dell’intero continente, per terminare a livello mondiale nell’ILCOR. L’accreditamento all’organizzazione IRC, è stato mantenuto fino all’ottobre del 2012. Dall’anno 2011, l’Associazione è riconosciuta quale Centro di Formazione IRC-Comunità, organizzazione scientifica afferente ad IRC, con la specificità di formare in materia di BLSD personale laico e non sanitario.
Il riconoscimento del centro è quindi fondamentale e prestigioso, perché lo pone nell’ambito di una rete formativa riconosciuta in Italia.
La possibilità di disporre di un proprio centro di formazione fa sì che tutti gli operatori dell’associazione, con costanza ricevano l’adeguata formazione in materia di Rianimazione Cardio-polmonare e Defibrillazione Precoce, nonché in tema di trattamento del paziente traumatizzato: per la corretta erogazione di un servizio importante, ed al contempo delicato in ambito di soccorso sanitario, la formazione del personale è uno dei cardini fondamentali.
L’attività formativa viene rivolta anche al personale di altre associazioni di volontariato, nonché ai comuni cittadini ed in generale al personale laico.
Al fine di sensibilizzare i cittadini nella tematica del primo soccorso e della defibrillazione precoce, l’associazione il 3 maggio 2008 (ricevendo il patrocinio della Regione Molise e dell’Università degli Studi del Molise) ha organizzato il convegno Nazionale “Il Primo Soccorso e la Defibrillazione Precoce nella Comunità”, svolto presso l’aula magna dell’ U.N.I.M.O.L.
Nell’aprile 2009 l’Associazione svolge parte attiva nel convegno, dedicato alle “Emergenze Pediatriche”, organizzato dall’A.S.Re.M. presso l’Università degli Studi del Molise; sempre durante l’anno 2009, nel mese di ottobre l’Associazione è presente in Piazza Municipio a Campobasso, insieme al gruppo Medico della SIMEUP regionale, per divulgare la cultura della Disostruzione delle Vie Aeree da corpo estraneo nell’età pediatrica.
Nel corso del 2011 varie attività formative, nelle discipline BLSD per la Comunità, BLSD per Operatori Sanitari, PTC Base, Primo Soccorso D.M. 388/03 sono state svolte con l’attivazione di corsi rivolti sia ad operatori sanitari che a personale laico. Tra i momenti formativi vi è stato anche l’organizzazione di un Convegno Medico – Scientifico svolto lo scorso 18 giugno a Pietrabbondante (IS) denominato “ Prevenzione trattamento dell’Arresto Cardiocircolatorio” rivolto a personale Medico – Infermieristico ed accreditato E.C.M. presso il Ministero della Salute. All’evento hanno preso parte, in qualità di relatori, Medici ed Infermieri della A.S.Re.M., dell’Università degli Studi del Molise e della Fondazione di Ricerca Giovanni Paolo II di Campobasso (già Università Cattolica del Sacro Cuore). La giornata ha rappresentato un importante appuntamento per l’aggiornamento dei professionisti della gestione dell’emergenza cardiologica  ed internistica, sia a livello ospedaliero che territoriale.
Nel 2012 diverse sono state le attività formative in materia di BLSD, rivolti sia a personale sanitario sia ai laici.
Nel 2013 e nel 2014, in collaborazione con La Società Italiana di Medicina Emergenza Urgenza Pediatrica e la Società Italiana di Pediatria del Molise, giornate volte alla formazione dei laici sulla disostruzione delle vie aree in età pediatrica.




 
Torna ai contenuti | Torna al menu